username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cecilia Bertacche

in archivio dal 30 mar 2007

07 novembre 1954, Imola (BO)

segni particolari:
Malinconia vitale?

mi descrivo così:
Una viaggiatrice dell'anima una curiosa del mondo, un reporter del nulla, una collezionista di mostri, una raccontafiabe, un raccontatore.

24 dicembre 2008

Tiziana

Tiziana è bella da sempre
con ciglia che vibrano
trasparenti e diafani  segni di sole
Un sole speciale
quel sole che scalda gli ultimi attimi di una giornata
entrando  leggero nel cuore
accende una  notte di sogni
quel sole che acceca dolcemente lo sguardo
e avvisa una notte di luna
Tiziana è stata poco bambina
cresciuta come taglio e cristallo  di rosa
Stupita sull'acqua dal profilo di donna
in qualche modo tradita
Tiziana
(perché la vita non era poi chiara quanto lei la pensava )
E' sempre certa della sua anima Tiziana
(ma spesso diverso il resto del mondo)
porta in dote la luce dorata dei capelli
una carnagione di porcellana e gli occhi d'acqua
(come tutti i ribelli credera' di restare impunita)
Facile da guardare difficile da leggere
Sognando d'amore e per questo restando segnata
Tiziana  (materia di fuoco) a volte rimpiange
a volte sogna
(quando il buio riempie  e sbatte forte tra i muri nella stanza dei segreti)
Tiziana
tenero riccio avvezzo a mostrare gli aculei
(aculei leggeri come piccole piume)
Imprevedibilmente candida.
Penso sia nata per questo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento