username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

09 dicembre 2014 alle ore 20:55

Amori malati

Costruire gli alti muri del male
innalzandoli sui dossi della cattiveria

e cercare truccate consolazioni 
a falsi drammi esistenziali

immersi nell'oceano
di un'indefinibile superbia

Atti surreali inconsulti

offensivi della verità

a mostrare tutta la loro permeabilità
e focalizzati sulla marginalità degli affetti

nella fuga da tutte le regole d'amore

di una madre malata

che ha trovato nel focolare domestico

le condizioni ottimali
per dare il meglio di sè
.
cesaremoceo
diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento