username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

08 dicembre 2016 alle ore 20:44

Ardenti...domani

Nel mattino che insegue la sera
dall'alba al tramonto

vivo i miei attimi

fermando la fretta d'andare
e plasmando i sospiri

in lingue di fuoco

a riconoscere le mie piaghe e i dolori

e gustare i gemiti sommessi
della mia voglia d'amare

nella profonda avversione
all'avvento del male

e nel conforto tenero
di cercare l'amore

E mi confondo tra fuggenti scintille

a godere del crepitio di quelle fiamme
sempre ardenti

nel bruciore nell'anima
di desideri e speranze

addolcite dai rintocchi delle ore
sottratte alla vita
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
Copyright

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento