username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

01 dicembre 2012 alle ore 22:32

Domande senza risposta

Appoggiato al solito tavolo,
il volto stralunato tra le mani,
guardo le briciole
dei giorni andati;
penso e ripenso
che nulla cambia;
così,stranito,
ammicco tra me e me,
un sarcastico sorriso.
Vorrei fermare il tempo,
tiranno,
al cui cospetto,
l'ombra dei pensieri
veglia sui miei tormenti.
Come un uccello da gabbia
finalmente liberata
dalle opprimenti catene
della razionalità,
la mia anima
vola alto nel cielo,
dove gli spazi azzurri,
immensi,d'un tempo,
sono oramai incanti disattesi,
volteggio,
zompando senz'ali,
in una vita
che mi lascia
eterne domande
ogni volta senza risposte.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento