username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

11 gennaio alle ore 11:34

D'un tratto

D'un tratto,m'è sembrato d'esser sfuggito al mio IO Tu che hai abbattuto in un sol colpo il mio sorriso in fronte alle tue preoccupazioni con effluvi di intima superiorità lasci in me dubbi incoscienti a dar sospetti ai pensieri senza che ti abbia interessata la sorte della mia anima E poichè la vita è solo un momento della mente voglio credere che altre menti più intelligenti ti sorridono sol perchè hai l'abilitá di nasconder loro ciò che si potrebbe vedere Ed Essi si senton migliori riconoscendosi nella finzione del tutto scrivendo il loro romanzo ancor prima d'averlo vissuto e indossando abiti di corte per accettare tranquilli la falsità della loro vita interiore . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento