username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

07 dicembre alle ore 13:51

Eppur é successo...con successo

Son nato racchiuso in un tormento con un cordone avvolto sotto il mento e nei fantasmi allegri di quel pavento non é stato di sicuro un gran divertimento arrivar alla vita in un momento portato in un abbraccio stretto al vento E ponevan tutti il forte accento che non ebbi l'onor di un medicamento ma sol di mia madre il nutrimento che ancor oggi nel cuor io stringo attento Di raccontarlo al mondo ora io sento sottraendo all'oblìo questo frammento per il qual gridar al Ciel non é pentimento d'esser di questa vita il compimento E pur Vi dico che vorró esserne contento di questo estemporaneo mio cimento qualcuno penserá che son portento nonostante il mio fare turbolento l'accetto...e mi godo il sentimento . Cesare Moceo poeta di Cefalú Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento