username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

25 marzo 2013 alle ore 7:33

Futuro prossimo

Corro a perdifiato
riflesso nello specchio di questa vita

circondato dal nulla a guardare avanti

Nella mente notti favolose sempre diverse
sfociate in domani nostalgici

senza piegarsi ai soffi turbinosi di parole
e realtà artefatte

con la coscienza che si lascia andare

addentrandomi in un confuso crepuscolo imminente

Giorni subìti tra simulate allegrie
e tristezze inesplose

strisce di terra vergine inesplorate

strade piene di sole ombroso

calme penitenze

fino a che accasciato d'aberrazione e violenza

nell'inerzia degli occhi calano vaghi spettri

presagi di tempeste.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento