username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

14 aprile 2013 alle ore 17:19

Il coraggio di metterci la faccia

Le mie poesie alleate fedeli
nella evanescente lotta
a prendermi in giro

Rivelare i miei malesseri più intrinsechi
con l'ironia nelle parole

e la fantasia di esprimere
ciò che gli altri
non hanno il coraggio di dire
ma che vogliono sentir dire

Avere la sensazione
di sentirmi dentro il cambiamento

e non essere solo spettatore senza timore

ridendo anche delle mie debolezze

Comunicare con astruse allegorie

partorite da un'angoscia

il cui epilogo non scorgo

posseduto dall'inquietudine

nel desiderio di una pace
che molte volte sembra un miraggio

e credere sempre nel domani

sperando che non sia disincanto
gridato nel silenzio che solo io odo.

E ricominciare...
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento