username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

03 aprile 2017 alle ore 20:36

La giusta dimensione

"I desideri e l'inquietudine
m'hanno reso ciò che sono "

E finita qua
la mia storia tra tavoli e sedie
e forchette e coltelli

lascio quest'angolo di purgatorio
per raggiungere e ritrovare il mondo

appassiscono infine pranzi e cene
e momenti di convivio e di servitù

Entusiasta del mio gesto

sfuggo sgomento e smarrimenti

con la volontà d'esser partecipe alla vita

Io

nato nel mezzo d'un cimitero culturale

dove la mente consigliava
di non uscir dal loculo

e vivere nel piacere
d'ostentare incoscienze ed edonismi

accetto la sfida
della conquista di nuovi spazi di libertà

nella ricchezza del mio sapere e del mio volere

E non darò credito
al percorrer in solitudine i miei sentieri

poiché in quell'andare

andrò a ritrovare la mia giusta dimensione
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
Copyright

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento