username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

20 maggio 2013 alle ore 22:23

La poesia

Nell'incantevole potere
delle sue narrazioni

e una venerazione
sempre apparentemente inattuale

nel cui intreccio
si coglie l'Essenza degli ideali

che Essa ispira e rianima

in una sorta di lucida follia

a descrivere le atroci realtà

fino a incontrare il Nulla
e le intrinseche verità in esso nascoste

 Rimanere prigionieri delle Sue visioni
 a livellare differenze sociali

anche nelle sofferenze

senza perdere di vista gli affetti personali

E non è forse la fede in Lei che ci governa e ci guida ? 

O solo perchè non ci promette soldi e ricchezze
deve essere aberrata ? 

E meno male che non c'impone balzelli !

Tutto chiaro si potrebbe dire !

Sembra però che in tanti non abbiano ancora apprezzato
.
cesaremoceo(@)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento