username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

30 novembre 2012 alle ore 13:43

Lettera a Gesù Bambino

Vedo strade brulicanti
di gente frenetica;
negozi che pullulano
di persone assetate
di acquisti e di regali
da portare in case
piene di tutto,
ma senza Te!
Cuori aridi
che pulsano
nella solitudine
di deserti affettivi,
soffrenti
della Tua assenza.
A Te,
che dal cielo osservi tutto,
in questa notte
della nostra vita,
fredda e buia,
io chiedo,per favore,
torna a mandare
i tuoi angeli
nei nostri cieli
e riaccendi
la stella cometa
per guidare i nostri passi
verso Te.
Torna a farci stupire,
come stupiti
rimasero i pastori
quando vennero
alla Tua capanna.
Caro Gesù,pensaci Tu.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento