username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

16 aprile alle ore 20:35

Lettera ad un poeta

Brutta e' l'insonnia

ma per il poeta

è un momento di riflessione
e spesso di creatività

Il tempo fugge

scivolando via tra le dita

e spesso si rischia
di perdere le cose più importanti della vita

i momenti legati agli affetti

che una volta persi
non si recuperano più

Cesare

per te
dormire è tempo perso

Tu

commuovi sempre

sei proprio

un cercatore di conchiglie
nella spiaggia della vita

Sublimi sono i tuoi versi

adrenalina che scalda le vene

musica

che viaggia senza confini

che fa sentire veramente vivi

Antonella Cristina Z. Lidia Salvatrice
(Pout pourrì di commenti)

Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento