username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

15 dicembre 2012 alle ore 23:04

Maya !

Fermi
ad aspettare quale mano
decida il trapasso
che santifichi la nostra unione.
I visi appagati da anni
di giornate scaldate
dal calore della felicità
e abituate
al candido tepore dell'amore.
I giorni passano
disperdendosi nell'aria
sperando in qualche gloria.
Nudo è il mio pensiero
e pronto al pubblico schernire;
crolleranno i falsi miti
nell'accelerante disumanità,
rinasceranno gli arcobaleni
nella Nuova Era,
tornerà ad ardere
 il fuoco del passato,
mentre io solitario
raccolgo i nostri frammenti
per portarli
a Chi per amor li ricomponga.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento