username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

23 aprile 2012 alle ore 18:56

Piniaska

Tu,
che mi hai aperto gli occhi
sulla mia bontà,io ti ringrazio;
Ti ringrazio
perchè mi hai fatto vedere,
chiaramente,
se mai ce ne fosse stato bisogno,
o forse si ,per la mia cecità,
quante volte ho sbagliato
a voler essere generoso
verso...il mondo...
a voler la pace,
perchè questo mi insegnato
la mia cultura.
Da oggi,
pur non cambiando
 il mio modo di rapportarmi agli altri,
sicuramente sarò buono
con chi lo merita,
generoso con i generosi
e pacifico
con chi con il suo comportamento
mi darà pace.
Per il resto,
come dico sempre io,
verrà un giorno in cui
arriveremo davanti
al tribunale supremo
e Lì saremo giudicati,
anche se in vita
è la nostra coscienza
a condannarci
oppure ad assolverci.
Ancora grazie.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento