username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

04 marzo 2013 alle ore 7:59

Rancori malcelati

Reporter del nulla
in mezzo alla luce
marchio del sole cupo
in un giorno di temporale,
affronto il mio viaggio
intorno al cuore,
tra fruscii di labbra imploranti
e adrenaliniche infusioni, 
per arrivare a me stesso;
avanti e indietro nel tempo
entrando e uscendo
dall'oblìo in un
andirivieni continuo,
mentre faville di pioggia
accendono il futuro
e bisbigli lontani
ammorbano l'aria
di vecchi rancori;
e in quelli manifestare
la miglior virtù:
ripagare nell'odio
sempre presente
con la mente
a ruotare nel vortice
di questo addestramento,
salvare l'IO dall'orda
di quel clone senz'anima
e portarlo felice
nella terra promessa
a goder la vita
immerso nei sogni
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento