username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

04 novembre 2012 alle ore 7:58

Responsabilità di padre

Piccole gemme i desideri,
immagini sfumate
di un futuro che già s'insinua,
ritmato e sonoro,
in bilico
tra l'essere e il non essere
e le note sparse
delle esperienze vissute,
in cerca di un qualsiasi destino
e trovare
il giusto equilibrio della vita.
Non hai mai vissuto di rendita,
ne tantomeno d'ipocrisie,
dura è la tua lotta,
vedere con occhi stanchi,
il mondo che non cambia
e custodire le idee,
piuttosto che stringere una realtà.
E ritrovarti a testa bassa,
come un girasole al tramonto,
vestito d'inquietudine,
pronto a volgerti
verso il nuovo orizzonte,
disegnato dal sole
appena spuntato e...non
aver più tempo in questo
tempo,dove solo il presente...
accade.

Commenti
  • Cesare Moceo Dedicata a tutti i padri di famiglia che ogni giorno devono...sbarcare il lunario.

    05 novembre 2012 alle ore 13:08


Accedi o registrati per lasciare un commento