username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

28 febbraio 2013 alle ore 11:00

Tra illusioni e realtà

Fingere di non aver paura
di acerbe ombre oscure
che minacciose s'addensano;
nubi che scandiscono messaggi
di temporali imminenti,
indiziari di un lento tramonto.
Con la coscienza pulita
accetto queste lusinghe
eleggendole a fedeli fidanzate,
costanti compagnie
per ingannare il futuro.
Calpesto i miei passi
su orme già scavate nel tempo,
raccogliendo l'eco,
appetitoso e salace,
di brezze propizie
a sfidare notti
di sospiri struggenti,
con la voglia di sfoltire
irrisolti conflitti,
cupi pensieri,
revocandoli in timidi sorrisi
in guerra contro la noia,
tra auto-sberleffi
e intenerimenti continui
nel mare dei tormenti;
e celebrare la pace,
nascondendo il destino,
nella rappresentazione goliardica
che lacera con bocca famelica
e seppellisce lo spirito
scorazzando su illusori prati
di variegati arcobaleni.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento