username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

08 marzo alle ore 21:20

Tra versi d'uccellini festanti

Miscugli di sensazioni
mai immaginate

provo nel mio desiderare
una diversità di vita

che annulli ciò che mi da contro
nel piacere d'averlo incontro

Di viver finalmente
qualcosa di diverso e di vero

che non resti intorpidito

dalla solita monotonia
d'opachi raggi di vita

o dalla tenue brezza
che annuncia ancor l'inverno

spandendosi maligna

tra gl'inferni delle menti
di chi pensa solo

al suo rozzo e inutile fragore
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento