username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

24 novembre 2012 alle ore 12:43

Un raggio di luce

Capriole di sorrisi
esaltano
lo spasimo del cuore,
tra visi dilaniati
da continue azioni
benefiche simulate,
scaldate
dall'intraprendente
vivacità dell'ipocrisia,
tra malcelati tizzoni d'odi
e filari d'affetti dissipati,
nella mistica spiritualità
fattasi uomo,
dissetata dal tracannare
il fiele
di un'amorevole bontà,
evaporata dal marcio frutto
maturato
al sole di stagioni
dai bilanci fallimentari.
Nudo,
davanti al mondo,
tengo da parte
un raggio di luce
che non vada perso
dove
la ragione non è di casa,
ma squarci
questa tenebrosa oscurità
e,luminoso,
indichi un'orizzonte
limpido
e terso da nubi.

cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento