username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

14 marzo alle ore 20:43

Vengo incontro a Noi...

Schiarisce l'aria
di luce splendente

dove è vivo il riflesso
del voler divino

che parla al mondo
della Sua presenza

nel dondolìo di menti

immostruosite
d'incesti e manfrine

nell'andar su e giù
per mestieri erranti

Son questi i momenti

dell'accettar buonsenso
nel viver dell'umano fare

ridesto allo scorrer dell'ore

in barriere imposte
dal passar dei giorni

che aleggiano incuranti

sul soffir soffrente
dell'anime variopinte

E nell'angoscioso esser
dell'interiorità più buia

nell'invecchiar dell'anima

vorrei andar via in sordina

così come s'addice agli umili

dirigendo i miei passi
con vivida lentezza

ancora incontro a Noi
e al nostro orizzonte

turbato di versi
nel comun sentir fremente
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento