username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cettina Caliò

in archivio dal 26 apr 2010

08 maggio 1973, Catania

segni particolari:
Trattengo lo starnuto

mi descrivo così:
Accovacciata

10 maggio 2010

Tu sorridi?

Ho preso a calci l’ombra
nei chiusi giorni notturni
e sono caduto

 

sgomento il mio cane
ha fiutato le bestemmie
alle porte, ai muri… alle scale
le mie bestemmie a me

 

sono nudo
tra gli spigoli in beffarda attesa
ma c’è - a dispetto degli urti -
un’alba fresca accucciata dentro me
sussulta piano
lo ricordo ancora l’azzurro!

 

E vedo
vedo te: sorridi, scuoti il capo
e non vuoi vedere me

 

 

 

Poesia edita nella raccolta L’affanno dei verbi servili (Bastogi 2005).

Vincitrice del Concorso Letterario Europeo Omero Ed. 1999

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento