username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Chiara Casalini

in archivio dal 04 mar 2014

07 agosto 1977, Legnago (VR) - Italia

mi descrivo così:
Non amo parlare di me, preferisco scrivere, raccontare il mondo a modo mio. Sono schietta e sincera, amo l'arte, la musica e sono convinta che la Natura sia la nostra più grande Maestra. Scrivo pensieri, poesie, da sempre: ho iniziato sui banchi di scuola. Nel 2011 ho esordito con il mio 1° romanzo.

04 marzo 2014 alle ore 15:15

Rapita e creata

Ferite che forse mai guariranno,
Cicatrici indelebili del cuore.
Come un angelo
La mia anima hai rapito
Nel cuore della notte,
Tra lacrime e disperazione
La tua luce mi hai mostrato.
Ali scure mi mostri,
Macchiate dall'umana follia,
Infangante dall'odio
Che a te han scagliato
Senza colpa,
Senza un lamento.
Sulle spalle porti il mio peso,
Ennesima piuma da levar alta
Su cieli di piombo e smeraldo,
Sopra una terra divorata
Da oceani d'acqua e fuoco,
Fiumi d'acido e velenosi fumi.
La tua luce diviene mia
E una nuova lampada accendo,
Ali di fuoco bruciano la mia carne
Per volare al tuo fianco
Guardando una terra morente,
Attendendo di dar lei nuova vita.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento