username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Corrado Spaviero

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Corrado Spaviero

  • 08 aprile 2008
    Arial

    Tu sei come settembre,
    dai rumori che sono gli echi d'agosto
    e i silenzi,
    presentimenti che animano ottobre.


    Tu sei come settembre,
    infondo non esisti.


    Il tuo sguardo trema come tulle di una ballerina sorda
    che non balla
    ma si dimena
    avendo imparato Tchaikowski dalle mie labbra.