username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina Bove

in archivio dal 22 giu 2007

16 settembre 1942, Napoli

segni particolari:
Da sempre dipingo, scolpisco, leggo e qualche volta scrivo. Ho avuto una seconda vita insperata e intensa... i miei figli... la creatività... il miracolo di essere ancora viva, testimone del mio tempo e della mia vita.

mi descrivo così:
cristinabove.splinder.com

22 giugno 2007

E' poco il tempo

E’ così poco il tempo
che non andrò a dormire
un giorno durerà per due
la notte terrò accesa la luna
e porterò tutte le mie lacrime in fila
lucciole di dolore rappreso
a farti lume
tu
amore mio
non potrai più smarrire
la strada che porta dentro me
dovrai solo seguire
i petali di cui mi spoglio adagio
lasciando che il profumo
ti avvolga ancora prima
delle mie braccia
io
non dovrò più aspettare
un nuovo giorno
nel timore di perdere la notte
e sbiadire al mattino
noi
avremo tempo per rivestire
di carezze e di baci
i nostri corpi scomparsi
e farli riapparire
e poi
con l’ aprile nel cuore
vivere eterni nella primavera…

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento