username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina Mosca

in archivio dal 20 nov 2006

14 ottobre 1980, Giulianova (TE)

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2011. Curiosa.

mi descrivo così:
Scrivo, amo vivo.

03 febbraio 2012 alle ore 8:12

Acquaneve

Acquaneve i versi che mi scendono sopra da lontano.
E' il suono di un mondo sparuto che non sa come avvicinarsi piano.
Cantare di un canto profondo, di quelli cantati col fondo di gola,
un sonetto improvviso
che volasse sui sensi senza alcuna precauzione.
Procedere di passo deciso,
tastare la pelle, annusare affezione un po' frivola,
se non fossi poi certa
che l'acquaneve una volta a terra congela,
e sul terreno col ghiaccio si scivola.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento