username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina Pindaro

in archivio dal 23 mar 2019

25 dicembre 1970, Trieste

27 marzo alle ore 6:40

Il tempo di un racconto infinito

Le tue labbra fanno castone ad un anello di nebbia
Dentro le tasche strette e vorticate di istanti
Non so dire altro se non che le punte del sangue
Si spargono ai contorni degli alberi
Sul mare spaccato
Un pugno di cuciture
Per la calcina dei muri
Il tempo di un racconto infinito

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento