username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina Pindaro

in archivio dal 23 mar 2019

25 dicembre 1970, Trieste

18 giugno alle ore 18:32

Words press

Quasi freddo estivo
Verde decaduto il congegno
Dei minuti
Una donna è scesa
In metrò
La stessa che porta
Un codice fiscale zeppo
Di numeri e di caratteri volanti
Corpi provinciali
Linch ha sputato dove capita
Una mezza ombra
Nella strozzatura dei gas mutevoli
I grumi girano col silenzio
Della luce
Words press
Dalla coppa
Inattiva
"Felice malattia dolce scheletro"
Non abbiamo già visto il crollo della torre?
Al parco delle cave
si tagliano alberi a spicchi
Più dalle mani inospitali
Non un grido di evviva
Il ritmo della motosega 
Accompagna lo sguardo
Ai sassi
L'erba sui sassi vuoti 
Un disastro
Per queste scarpe di corda
E' sfacciato il rumore
Del pomeriggio
Cedevole 
Le notifiche di facebook
Sbarcano briciole morte
Borse e cappelli di riposo
Mary Poppins vende nell'aria
Aquiloni da gioco
Certo
Ai bordi spogliati della distesa
Hi floating suite!

 
 

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento