username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

12 giugno 2012 alle ore 9:22

Il Dolce Nettare Della Rimembranza.

“Mi sono ritrovata a vegliare su due cuori.
Lei diceva di farne una professione;aiutare chi ne ha bisogno.
Mi sono trovata a fare quello che,forse,non sognavo nemmeno di fare.
Se pure volessi percorrere un'idea,non potrei ugualmente.
La vista di certe cose mi rende troppo assente.
Dicevi che il mio mestiere doveva essere indossare un camice,
ma scusami se non riesco a sopportare aghi e sangue.
Oggi mi sono sentita te,per qualche lungo istante.
Oggi mi hanno fatto il complimento più bello.
Essere paragonati a lei è una gioia,
l'eterna gioia dell'essere una parte di te.”

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento