username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Zagarrì

in archivio dal 18 set 2007

22 novembre 1973, Caltanissetta

segni particolari:
Dieci dita, due piedi... una testa... e tutto il sentimento del mondo.

mi descrivo così:
... Assolata dalla terra di Sicilia... amo arance, zagare e ginostra... a volte digrigno i denti... ma poi... torno a sognare...magari...con qualche dente rotto...

18 settembre 2007

Nulla

Inutili baci
allacciati alle gote
di un amore irreale

Non era la pioggia
a cantare sul balcone
del talamo la notte

E le tazze
al mattino
non erano due

Il pianoforte
non suona da un decennio
ormai

Muschio ruvido
di un presepe
senza Dio

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento