username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniele Brioschi

in archivio dal 19 mag 2012

07 settembre 1993, Concorezzo (MB)

mi descrivo così:
"La poesia è poesia quando porta in sé un segreto" (Ungaretti). Spero solo che la poesia riesca ad avvicinarmi a questo segreto, che avvicini voi, a questo fantastico segreto che è la realtà, che sono pure io: scrivendo imparo a conoscermi, leggendomi spero mi conosciate.

04 agosto 2014 alle ore 17:25

A never ending Story

A never ending Story
like this
una vecchia bella Storia
come questa
vecchia e nuova
ricamata ancora
dall'arpeggio di un cantastorie
ogni volta
sempre diverso.

Una Storia
che attraversa i secoli
sfida i decenni
e incrocia la strada
degli uomini di ogni stirpe
questa è anche
la mia Storia
è il Tempo che è,
finalmente
il segreto sussurrato
da queste montagne
è la Storia
della miracolosa Presenza
la Storia
della mia letizia
ora, e qui.

E che maestosa,
grande Storia
tu sei!
Tu, Storia,
essenza di tempo,
perchè tu sei il Tempo
Tu, Storia,
che non conosce una fine
perchè tu sei Invincibile
inesorabile chiamata
perpetuo Amore
tu sei.

E che vertigine,
tu, Storia,
sei anche mia!
Tutti tocchi,
per ogni uomo
è questo
immenso
viscerale
stupore
ancestrale
un'umanità nuova
rifiorisce dall'Incontro
nella carne
e viene quasi voglia
di entrare
per quella ormai tarmata
porta stretta
già abbandonata 
dai self-made men
da questi uomini post-moderni
"perchè tu sei per noi
un vecchio orpello un po' retrò"
e io varco
quella porta
rifiutata
osteggiata
schernita
condannata
e poi taciuta
è come se dischiudesse
un maestoso orizzonte
spalancato
su di una immensa
Promessa
nel cammino.

Tra le rovine della mia muraglia
e i cocci aguzzi
delle mie bottiglie
riscopro
una sempre nuova e vecchia Storia,
the never ending Story
that will never leave me alone.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento