username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Dante Di Gregorio

in archivio dal 27 feb 2008

27 settembre 1982, Popoli

segni particolari:
Particolare

mi descrivo così:
Così

28 febbraio 2008

Dopo

Dopo
sono salito
nel mio bosco sacro
con un respiro solo
ho sentito il muschio e la pietra
poi ho acceso un fuoco
per un po’ l’ho alimentato
ho bruciato anche un ramo fresco ed un germoglio
l’ho visto consumato
e ho sentito parte di me salire in alto
mentre lontano urlava la città con la sua guerra
ho raccolto un pugno di terra
e ho seppellito
il fuoco ancora vivo
perché così hai voluto
volavano basse le farfalle
i grilli cantavano più forte
chi dagli alberi assisteva riprese il volo
non mi sentivo solo
la fiamma che si spegne emette un impulso di luce invisibile
che si propaga all’infinito
chissà se avrò il tempo di sentirne l’eco
intanto il sole
era sparito

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento