username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Diego Bello

in archivio dal 25 feb 2017

23 novembre 1960, Brindisi - Italia

01 aprile 2017 alle ore 11:18

Canta tue periferie

Tu canti poeta canti
canti tue periferie
dove si spazia
un’avventura d’anima.
I versi tuoi
percorrono orizzonti
- tutti quanti -
che supera la grazia.
Ma a te poeta mio
poi chi ti canta?
Poeta chi ti canta
dei quindici gradini
di spole tra due fari
di mille volti al giorno?
Chi canta dei tuoi incanti?
Chi canta del tuo passo, del tuo fondo?
Chi grida che non sei di questo mondo?
Baciate queste rime
da sole piante gore
son baci sui capelli
per mille ciocche more
senza orpelli
solo labbra
in balìa di sete.
E canta poeta ancora
canta tue periferie.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento