username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Diego Sibilia

in archivio dal 28 apr 2008

14 maggio 1979, Milano

28 aprile 2008

Continuità

Si susseguono
rincorrendosi in circolo
uomini e natura
scontrandosi perpetuamente.
Smemorate creature,
tendendosi tranelli giocosi,
morti per caso
nell'incidente continuo
di lamiere strozzate.

Nel buio carezzevole,
brutalità improvvisa
arresta ogni sospiro
travolgendoci.
Dolce asfalto
inghiotte i suoi passanti
inconsapevolmente.
Carne rancida
al sole di mezzogiorno
fiotti di sangue
rivelano
corpi esanimi
accoppiati a tratti di metalli.

Omogenizzati.

Carcasse fumanti
sorseggiavano birra
all'alba
nel nulla sospirante.
Tra i rottami sparsi ovunque
difficile riconoscersi
mentre c'è chi assapora
il color d'acqua trasparente.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento