username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Donata Porcu

in archivio dal 30 lug 2012

20 luglio 1965, Cagliari

mi descrivo così:
Poetessa sarda, amante della letteratura Ha scritto: Dell'Amore resta solo l'Amore (Rupe Mutevole 2011) Questo foglio sottile di vita (Lettere Animate)

05 novembre 2012 alle ore 8:01

Dell'amore resta solo l'amore

di Donata Porcu

editore: Rupe Mutevole

pagine: 48

prezzo:

Acquista `Dell'amore resta solo l'amore`!Acquista!

La presenza di elementi della natura, sono la concretezza di questa poetessa. Occhi che sanno percepire la “presenza”, oltre la nebbia che avvolge e fa mancare i respiri. Donata Porcu, riesce a fotografare la realtà, dipingendo “istanti che servono alla verità” e al raggiungimento della comprensione di ciò, che nella sua paradossale complessità, è semplicemente racchiuso nel titolo: “dell’amore resta solo l’amore”.
Una silloge, che diventa canzoniere di emozioni, di storia eterna. Interrogativi umani, che trovano risposte nel vivere, riconoscendo le stagioni, nell’analisi interiore, spesso ricca di pathos: “nelle ombre indistinte del passato”. La ricerca di equilibrio, nel toccare con mano, respirando e vivendo i sensi. Traspare la fragilità, la dolcezza, la malinconia, i sorrisi, la libertà, la voglia d’ amare ancora, nonostante le delusioni quotidiane. “Non guardare la tua solitudine che rende buia la terra sotto i tuoi piedi leggeri”; questo è un grande insegnamento di crescita, germogliato nel grembo di chi, è caduto, ma ha ascoltato, osato, sperato, lottato. Parole scritte che svelano l’anima, ed uniscono pensieri di luce ed ombre, mietuti in preghiere, e senza paura, si chinano poi “col fare di un bimbo, che ha appena conosciuto il colore dei prati”.

recensione di Dulcinea Annamaria Pecoraro

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento