username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisa Bellanti

in archivio dal 17 mar 2007

29 maggio 1982, Agrigento

segni particolari:
Solare, riflessiva, egocentrica, lunatica, imbranata, fragile... praticamente perfetta...

mi descrivo così:
Scrivere, per me stessa... Per le tre donne che si muovono nella mente e dai miei pensieri prendono vita. Scrivo per loro: per Varyena, Shynnovea e Shemaine. Tre caratteri distinti che all'unisono presentano un'unica donna... Me

28 gennaio 2008

Femmina

Ancheggi invitante e felina,
figlia immortalata dal tempo
profumata d'acqua e sudore
traspiri memorie e sensualità
di corpi perduti sul lino grezzo
materasse dischiuse
come gigli notturni colmi di nettare
a suggellare sospiri.
 
Nascondi col nero
ogni lembo di pelle, Femmina
lava il sapore che ti rode il corpo
velandoti nella falsa innocenza.
Naiade pudica fremi passioni
arrotolando cuori,
oltre la porta sbarrata
della tua esistenza.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento