username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emanuela Lazzaro

in archivio dal 09 dic 2005

15 ottobre 1978, Pordenone

segni particolari:
Mi piace il cinema horror - gotico, scrivo di solito dopo mezzanotte.

mi descrivo così:
Aspirante scrittore, dedito a fare il legale. Con tanti pensieri in testa, mi piace scrivere di quello che vedo, sento, tocco ogni giorno poichè tutto ciò che ci sta intorno sono parole, versi, racconti e la poesia è la mia Lady di un mondo di parole.

11 febbraio 2006

Canto di San Valentino

Solitaria una notte,

nella via, due anni fa:

nel tuo cielo una rosa,

rapita alla musica,

e-mail per dire Amore

ma San Valentino ignora,

una goccia dopo l'altra

cade nel buio del cuore.

 

RIT: Guardo un fruscio del vento,

sopra il golfo di Trieste,

due pensieri in un nodo

e nella mente il tuo ricordo.

 

Spesso, i giorni perdono

il sapore del suono,

dietro il silenzio, una voce:

"Chiamami,se ti va... Chiama,..",

ingenuità d'un bambino,

ieri ho venduto l'anima,

oggi carezzo il cuscino,

ricordando un' illusione.

RIT: Guardo un fruscio del vento,

sopra il golfo di Trieste,

due pensieri in un nodo

e nella mente il tuo ricordo.

 

Guarda: un fruscio di vento

coglie il mare di Trieste,

mentono le lancette,

due pensieri in un nodo

e nella mente un ricordo.

Sì, gioca un po' l'emozione:

ora che vorrei dirti molte cose,

forse non ho più parole.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento