username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emanuela Lazzaro

in archivio dal 09 dic 2005

15 ottobre 1978, Pordenone

segni particolari:
Mi piace il cinema horror - gotico, scrivo di solito dopo mezzanotte.

mi descrivo così:
Aspirante scrittore, dedito a fare il legale. Con tanti pensieri in testa, mi piace scrivere di quello che vedo, sento, tocco ogni giorno poichè tutto ciò che ci sta intorno sono parole, versi, racconti e la poesia è la mia Lady di un mondo di parole.

14 dicembre 2005

Now only a time

Sere nel vento, ieri

non sapevo che amare,

non vedevo schiavitù

nella mente, giù nell’anima,

nel miele d’una voce tenue.

Sfiorare i tuoi occhi cerulei,

ho voluto un po’ così

ma me ne pento ora qui.

(RIT)Ora solo un attimo vorrei,

per sempre tu, farfalla lieve,

fuggi la mai mano che chiede,

ora solo un attimo, io e te.

Pomeriggi al sole, oggi,

è facile pensare

che a volte non basta un secondo

per andare a fondo. Ma perché?

Perché ho voluto ciò che ho avuto,

un’illusione del cuore,

la vita persa nella sua età.

La Musa canta mesta.

(RIT)Ora solo un attimo cerco,

in un’immagine ti vedo,

il viso di lacrime e pioggia

s’orna ora solo un attimo per te.

Ragnatele, stasera,

non la mia gioia posso dire:

“Ecco è solo un attimo

ma è già passato”. No tu sei qui,

ancora, sempre negli occhi.

Sì, vorrei, ma non riesco,

piango, ma non so come odiarti.

Sì, ho sbagliato ad amarti.

(RIT)Ora solo un attimo vorrei,

ora in eterno, ora l’estate

brucia nel ricordo d’una verità,

di un attimo che c’era tra me e te.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento