username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

30 maggio 2013 alle ore 13:06

Cinque Cento Cinquantadue

Copriti, non fare tardi. Ho perso le
gambe da quando cammino senza di te.
Le braccia sono stampelle  e portano bene
la carne all'ordine dell'armadio a muro
dei giorni, ghirigori ed estencil.
Nella pancia si incassano casse, in ognuna
muore un'idea, più avanti un nome, poi
una faccia, respirazione artificiale  è
quella che cola dalla scapola al polpaccio.
Tre giorni per il rigurgito, resurrezione!
Ola dalle venti all'alba: cosa mi è successo?
Non si sa. Tenevo il sorriso vigile come una
flebo, ma forse il tubicino o forse  l'ago,
espulso come un piccolo escremento d'argento.
Copriti, non fare tardi: è tempo di genetliaci
e le rane mai passeggiarono così disinvolte
per maggio, c'è pure un po' di autunno incrostato
ai gerani, stagione di follie e folle stagionate
ai cambiamenti improvvisi.Tu ascoltami,
non fare tardi e se ritardi copri bene le spalle
ed il pomo d'Adamo: sembra la luna quando
sanguinosa spunta dal mare, tipo bersaglio
centrato, pozza in cui il proiettile ha pagato regolare
l'affitto. Ama, ma ama un po' meno e, se ti riesce,
fallo con santo distacco: che poi non sopporterei
certo di saperti seduto al riparo da me che ti
infuocavo con il mio liquido sentimento esplosivo
per poi disinnescarmi all'impiego, tirando i remi
all'asciutto  se tu stavi integro, impermeabile
e waterproof.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento