username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

07 maggio 2012 alle ore 15:22

Due Cento ventuno

Ho sospettato venissi da catramature
moleste, non mi piacevano i tuoi bordi,
la flessione facile del tuo battere sul mio
levare, il modo in cui torcevi ai giorni
la parte malata fino a che non urlassero
per quella forzata, violenta pigiatura.
Ti osservavo come si osserva ciò che
attrae per come allontana, con una spilla
lucente di repulsione all'altezza del cuore ed una
sete mai sazia del tuo respiro.Ho chiesto di te
alle notti dei primi mattini insieme, come ad un marito
si domanda della giovane sposa, mi chiedevo quante volte
avrei dovuto  perderti per sentirmi monca e quante altre
ancora recuperarti per essere così piena del tuo
imbarco da non avere suggestione per altri porti.
Ho provato, e sapessi quanto e come, a scusare il
baccello che ha protetto la tua sostanza, a perdonare
il lucchetto dei tuoi umori, la pula del tuo chicco.
Ma forse la scommessa tinta del mio amore è
questa ostinata agonia ristoratrice con cui tento
di maledire le tue tempeste per poi accoglierle
come il prodigio di una prodiga fiera dei venti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento