username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

28 novembre 2012 alle ore 19:58

Anima e corpo

La sera abbraccia le stelle
I cani abbaiano nella notte
Verso una luna vermiglia

E mentre il buio galoppa
Il giorno erge nell’inerzia
Di una preghiera rabbiosa

Dell’incerto presente
Procede verso l’usato
Una voce con sogni solari.

È un’anima o un corpo?
Ha due occhi perlacei
E tanta luce sulla pelle 

Il giorno smorza il tempo
Ha sbrogliato la fantasia
Di un corpo che ora spera

Nella danza di giorni di luce
L’assiduo risveglio con le stelle
Insieme al sorriso della luna.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento