username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

29 novembre 2012 alle ore 17:22

Bella la natura

L’azzurro del mare
Muore tra gli scogli
E vive oltre la riva

Sull’erba color pascolo
Vestendo pianure e monti
Per sbiadirsi all’orizzonte

Laddove le cime innevate
Si nascondono solo a metà
E sfumano oltre la sera.

Fenomenale l’universo
Ricco di prati e pascoli
Selve, boschi, fauna e flora 

Da pianure, valli e monti
Ricoperti di grano maturo 
Vigneti, uliveti e campagne

Intanto l’anima urla gioiosa
Verso l’armonia del Creato
Enigma perenne per l’uomo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento