username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

29 novembre 2012 alle ore 17:25

Bella signora

Nell’aria odore d’incenso
Il giorno si fa da parte
Per far posto alle stelle
La luna domina dall’alto
Ed respiro i suoi pensieri.
Il gallo riabbraccia l’alba
Che genera la nuova luce:
La fata venuta da lontano
Bella, bionda, pelle chiara
Carina, liscia come velluto
Viso di miele, occhi di luna
Gelida dal cuore di ghiaccio.
Il tuo passo di vento smorza
Ogni mio timido sentimento
Ogni sguardo segreto e taciuto.
Donna incantatrice:
Anonima, ermetica, misteriosa.
Tenacemente la stessa:
Con il sole, sotto la pioggia,
Sulla neve, contro il vento.
Vorrei navigar la tua mente
Scrutare emozioni nascoste
Spogliare sentimenti oscuri.
Tu sfuggi, schizzi e sparisci
Indossi un sapore straniero.
Pare di capire, non so agire
Ti prego esci dal tuo guscio
Come un tenero passerotto
Apri la vita all’altrui felicità.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento