username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

24 marzo 2015 alle ore 18:20

Fatalità

 
 
La giornata di oggi
Ha tanti ieri sul dorso!
 
Una voce fortissima
Mormora nell’aria
 
Ostinata e sovrana
Monitrice e precisa
 
Solitaria mi dice:
 
Mi duole il morire
Meno il mio vivere.
 
Al riparo nell’ombra
Del vero e del falso
 
Negli altri e con lei
Superbia e orgoglio
 
Segnano e disegnano
Tragitto e traguardi
 
Ovvero la rotta felice
L’approdo a un sogno
 
Ma sogno e realtà
Sono a servizio
Di Chi Governa la vita
 
Pensando e tacendo
Alla sua restituzione
Dopo l’ultimo respiro.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento