username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

28 marzo alle ore 19:10

I Misteri Del Mare

 
 
Desidero
Osservare l'orizzonte
Capire dove il cielo riposa
Quando sul letto del mare
Si stende!
 
Azzurro e acqua
Non svelano nulla!
 
Dove muore il sole?
 
Maestoso e superbo
Ondeggia sull’indifferenza
E la frenesia delle onde
Non soddisfa il mio desiderio
Che rimane fra lidi nascosti.
 
Il mare parla ogni giorno
Il mare parla ogni sera
Con la sua musica
Suonata con molteplici note
Che occulta sempre il mistero.
 
Neanche loro
Sirene e Muse
Dalla cassaforte del mare
Sussurrano rivelazioni.
 
Il sole rimane a pregare
Sul mare e nel tempo
Ed io aspetto ancora
Che il mistero si risolva.
 
Ma ho già alcune certezze
Lo scintillio delle lampare
La vita dei marinai, che
Vivono di gioia e paura
La quotidianità dei mari
Ora ampi e azzurri
Ora stretti e insicuri.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento