username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

08 dicembre 2012 alle ore 11:54

Lacrime Silenziose

Lacrime del silenzio
Di un uomo comune
Nei giorni senza fine

Sono piene di amore
Sono piene di dolore
Dense di dispiaceri

Sprizzano dal cuore
Scivolano silenziose
Nel mare dei giorni

Perdono il loro sapore
Si colorano alla calura
Dell’aridità del deserto.

Le lacrime silenziose:

Purificano l’esistenza
Ridonano nuove realtà
Tante e forti speranze

Non gli cambia la vita
Al popolo dell’esistenza
Tassello che zero muta.
Un voto che zero muta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento