username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

03 dicembre 2012 alle ore 11:55

Migrazione

Gocce di sole
Graffi di stelle
Tessono la mia vita!

La notte mi accarezza
E nell’armonia delle luci
Imploro una preghiera.

In questo paese sepolto
Pettino familiari progetti
E nutro i respiri della gente

Cosciente del peso dei sogni
E della vicinanza dal dolore
Per via dell’odore di partenza.

Gente nascosta nella notte
E nel fanciullo mattino
Offre gli amori alla fiumara

Saluta l’amata terra natia 
Il calore dei campi di grano
Per non fermare il tempo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento