username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Enrico De Santis

in archivio dal 02 nov 2010

25 agosto 1982, Gaeta

segni particolari:
Un buco nero nella testa

mi descrivo così:
Ingegnere, con la passione della matematica, scienza, filosofia e della Conoscenza in generale. Amo il disegno e la scrittura, curo un sito personale (www.sublimina.it) dove di tanto in tanto pubblico articoli riguardo le mie passioni.

09 maggio 2013 alle ore 9:32

Si annuvola senza indugio il cielo

Si annuvola senza indugio il cielo
di malinconia mi riempie l'intorno
e la serenità mio malgrado congelo
delineo del dolore il suo contorno.

E di pioggia l'odore si aggiunge
ricresce dell'umido fresco l'attesa
di già la goccia sulla mano punge
e godo la scena con mente protesa.

Scrosci e folate diffondono nell'aria
di un solo colpo s'imbruna la vallata
a me solo par, pur tuttavia, bonaria.

Già ti nascondi oh timido raggio di sole
e lassù da dietro la nuvola fai capolino
orbene, metter posso sulla carta le parole.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento