username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Ermanno Bartoli

in archivio dal 21 mar 2012

14 luglio 1954, Reggio Emilia - Italia

mi descrivo così:
Ex Tecnico Telecomunicazioni; da anni scrivo racconti e poesie. Sono appassionato della cultura degli indiani d'America, del Trascendentalismo americano facente capo a Ralph Waldo Emerson e di fantascienza.

16 novembre 2012 alle ore 12:06

Ermanno Bartoli dixit:

Infiniti sono i modi di cantare la grandezza della natura e dell'uomo, e le note fluiscono e si combinano mai uguali. Nel canto della miseria e del fango, invece, si ha sempre quel suono: il fiaccante, monotono vibrare d'una sola corda.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento