username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Fabia Muscariello

in archivio dal 06 nov 2009

12 luglio 1981, Gaeta (LT) - Italia

mi descrivo così:
Io la vita me la godo... io la vita me la soffro....

25 agosto 2013 alle ore 23:01

Grandi occhi come sogni

Ferma a sentire il mio battito
come se ali spuntassero dalla mia schiena
parto da questo pavimento
ma ho voglia di toccare ogni stella
ricomporre il mio disegno, mai più sbiadire e camuffare
“Vola” è un fare, un verbo, una possibilità
un suono melodico di un altro giorno estivo
Il non sapere mai la meta
l’assurdità del sogno
l’ambiguità dell’esistenza
Il sorgere di un pensiero e il morirne di un altro
Io che parlerei alle mani e all’anima
ritrovo me nella mia solissima seduta
pungendo questo cielo di carta inconcludente
esibendo sempre le ataviche collane del mio sentire
amore eterno
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento