username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Fedel Franco Quasimodo

in archivio dal 04 dic 2006

04 agosto 1960, Catania

mi descrivo così:
57 anni, impiegato scritti aforismi, poesie introspettive, sociali, religiose, numerosi riconoscimenti in concorsi letterari nazionali ed internazionali; presente in varie antologie. Accademico dell'Accademia Costantiniana di Palermo; Accademico e Cavaliere della Cultura Dell'Accademia il Rombo

22 aprile 2011 alle ore 11:25

Dimenticare

Dimenticare: infinita forma verbale
Di un qualcosa
Che ti fa rasserenare.
Scordare il male subito,
senza alcuna giustificazione;
spalmarsi la coscienza
di un delicato fiore di loto.
Obliare che sei egoista
E fingi di fare a meno degli altri.
Dimenticare
Che l’obbrobrio e la ripugnanza
Non ti riguardano;
perche’ in casa hai buttato
tutti gli specchi
La voce del poppante
Grondante verita’
Ti inchioda alle responsabilita’
Sarai perduto per sempre

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento